IC VIA POPPEA SABINA

21 Marzo- Giornata della memoria

Immagine che contiene testo, uomo, persona

Descrizione generata automaticamente

21 Marzo

Giornata della Memoria e dell’impegno

in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

 

Il 21 marzo è stata la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Per l’occasione, i nostri alunni della classe 3E della Scuola secondaria e della V A della Scuola primaria del nostro Istituto hanno partecipato ad alcuni incontri con gli operatori dell’associazione “Libera”, all’interno del Progetto di Intercultura, opportunità che da anni ci viene fornita dalla prof.ssa Paola Muzii.

Parlare di legalità, di giustizia, di senso civico con i bambini e i ragazzi per noi – scuola – è fondamentale ed è l’occasione per tracciare un percorso in cui, proprio noi che siamo comunità in crescita, troviamo il senso della nostra identità in questo mondo.

 

I ragazzi della 3E hanno prima scoperto o riscoperto il significato profondo di alcuni termini, vere e proprie finestre spalancate sul mondo delle mafie, sui loro affari illeciti e sulla tragedia sociale di cui sono portatrici.

 

Immagine che contiene testo

Descrizione generata automaticamenteHanno conosciuto, poi, la vicenda di Lea Garofalo, collaboratrice di giustizia e vittima della Ndrangheta, attraverso la ricerca e la lettura di articoli tratti da diverse testate giornalistiche che ne hanno raccontato la vicenda dalla sua sparizione fino al processo che ha portato alla condanna dei responsabili. Per ultimo hanno visto il film a lei dedicato.    

 E nel conoscere la sua tragica storia di donna, sola, che, per dare un futuro di onestà a sua figlia, ha sfidato forze molto più grandi di lei i ragazzi si sono indignati, commossi silenziosamente ed hanno, infine, gridato la loro voglia di giustizia scrivendole lettere che non leggerà mai, ma che segnano il forte riconoscimento e la grande ammirazione per il suo coraggio.

 

Nel ricordo si rinnova la testimonianza e si fortificano i modelli positivi e i ragazzi della 3E non dimenticheranno mai Lea Garofalo, alla quale hanno dedicato ed inviato testi e lettere visionabili qui

 

Parallelamente gli alunni della V A, a seguito degli incontri effettuati con l’operatore di Libera durante i quali hanno prima raccolto notizie sulle varie tipologie di mafie, visto un cartone animato sulle vicende dei giudici Falcone e Borsellino, quindi visionato un filmato sulle grandi manifestazioni di piazza nelle nostre città contro le mafie, in cui massiccia era la presenza di bambini e ragazzi, si sono resi protagonisti di molteplici attività.

Hanno svolto lavori di ricerca, prodotto scritti e disegni, tutto poi ben assemblato in un grande cartellone. Gli alunni hanno mostrato curiosità attraverso tante domande, formulato pensieri e considerazioni a testimonianza della loro grande partecipazione.

 

Grazie  a tutti i  docenti coinvolti, all’associazione Libera che con grande impegno e professionalità hanno offerto ai ragazzi di poter esprimere  pensieri e aspettative assumendosi nello stesso tempo  la responsabilità significativa di  ascoltare le loro voci e di impegnarsi a tenere presente le loro esigenze nella costruzione del futuro.

 

Tutti i lavori che i ragazzi del nostro Istituto hanno fatto sono visibili alla pagina dedicata.

 

Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.” 

GIOVANNI FALCONE