IC VIA POPPEA SABINA

23 Maggio 1992, 5 Morti, 23 Feriti

Vittime dell’attentato il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo anch’essa magistrato e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. 
Gli unici sopravvissuti furono gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l’autista giudiziario Giuseppe Costanza. Le loro vite cambiarono per sempre .
 
29 anni fa…
 
L’IC Via Poppea Sabina fa i conti con la storia gocciolante di sangue delle stragi antimafia e NON dimentica.
 
La scuola secondaria di primo grado, in particolare una classe terza, all’interno del progetto intercultura, con la supervisione e professionalità dei loro docenti, in collaborazione con l’associazione Libera, ha realizzato un muro alla memoria delle vittime di mafia.
 
Volevano farli sparire per sempre ma li hanno resi immortali: le loro idee camminano e cammineranno sempre sulle gambe dei nostri ragazzi.